Zucchine tonde ripiene

Sono arrivate le  zucchine tonde, ma essendo le prime che l’orto mi regala non erano tutte uguali, ma ho voluto lo stesso provare a farle ripiene! Non le avevo mai fatte prima quindi ho guardato in frigo cosa c’era e poi ho provato a farle.

Ingredienti:

Zucchine tonde, stracchino, uova, prosciutto cotto, pangrattato, fiori di zucchine, timo, sale.

Ho pulito le zucchine le ho svuotate e messe da parte, nel frattempo ho preso la parte interna delle zucchine  l’ho messa in padella e l’ho cucinata con un po d’olio.

Quindi una volta cotto  ho aggiunto tutti gli ingredienti , tranne il pangrattato, e li ho passati al minipimer, ho aggiunto il pangrattato e riempito le zucchine, le ho infornate  a 180° per circa 40 min. ……. ecco qua è sorto il problema perchè io ho due piccoli furfantelli che amano toccare tutto in cucina e quindi quando è arrivata l’ora di mettersi a mangiare mi sono accorta che il forno non era piu a 180° come l’avevo messo ma a 150°……. quindi fra urla “mama è pronto? mama quando mangiamo?” ho rimesso il forno a posto e hanno dovuto aspettare… comunque per fortuna ne valeva la pena era molto buone!!

Annunci

Crocchette di zucchine


In questi ultime settimane mia suocera non è stata molto bene, cosi mi sono offerta per aiutarla nell’orto, non ho fatto piu di tanto, sono molto inesperta, ma almeno ogni sera ho dato da bere a tutte quelle splendide verdure che poi arriveranno anche nella mia cucina.
Cosi girovagando nell’orto ho visto le prime zucchine e subito mi sono ricordata della ricetta per le crocchette, che avevo fatto l’hanno prima, buonissime!!! quindi perchè non rifarle … solo che erano le prime ed erano poche poche cosi le mie sono diventate crocchette zucchine e patate …il risultato? Ottimo!!!
L’ho presa dal libro “antipasti” de l’enciclopedia della cucina italiana,me l’ha regalata la mia sorellina

Ingredienti
600gr di zucchine, 100 gr di provolone piccante grattugiato, 2 uova, 150 gr di pangrattato, abbondante olio per friggere, sale e pepe
io ho messo metà zucchine e metà patate, e al posto del provolone l’asiago
Ho lessato le patate e le zucchine per circa 10 min. in acqua bollente, poi le ho grattugiate le ho salate ho unito le uova un cucchiaio di pan grattato, che da densità, ed il formaggio ed ho amalgamato bene.Poi ho formato le crocchette e le ho passate nel pangrattato e per ultimo le ho fritte.
Persino i miei due piccoli furfantelli le hanno mangiate!

Crema pasticcera

per la fare la “mia ” crema pasticcera di solito uso sempre questa ricetta,  me le diede anni fa mia sorella, infatti lei è un’amante della cucina a microonde , ovviamente io non potevo non metterci del mio quindi in blu c’è la ricetta originale e in nero ci sono le mie modifiche

crema pasticcera al microonde (di mia sorella)
INGREDIENTI:
zucchero semolato g. 100
farina bianca 00 g. 50 (22 gr amido di mais 22gr di farina di riso)
mezzo litro di latte (350 ml latte 150 ml panna fresca)
quattro tuorli
un limone o una bustina di vanillina. ( mezza bacca di vaniglia)

Per la preparazione io faccio bollire il latte con la panna e la bacca di vaniglia , nel frattempo monto le uova con lo zucchero aggiungo le due farine, quando il latte bolle aggiungo il composto con le uova aspetto che riprenda bollore e poi mescolo per amalgamare bene per qualche minuto.

Questa crema potrà essere servita in tazze (in questo caso usate g. 40 di farina) e servita con biscotti secchi oppure utilizzata per farcire o coprire delle torte di vario genere.
Versate in una casseruola a bordi alti e della capacità di circa un litro quattro tuorli e tutto lo zucchero (se usate la vanillina unite anch’essa), poi, con un cucchiaio di legno, mescolate energicamente sino ad avere i tuorli ben montati, aggiungete allora la farina setacciata e, se non avete usato la vanillina, unite un pezzetto di scorza di limone (lavatelo prima, non dimenticatevi il difenile…) quindi, sempre mescolando, incorporatevi tutto il latte.
Quando gli ingredienti saranno bene amalgamati mettete il recipiente nel forno e programmatelo per 7 minuti. Durante la cottura ricordatevi di mescolare due-tre volte (specialmente verso la fine), a cottura ultimata lasciatela riposare, nel forno spento, per 3 minuti prima di servirla.
Nota – Se intendete adoperarla fredda, dopo averla tolta dal forno pareg*giatela bene quindi infilate con i rebbi di una forchetta un pezzetto di burro e passate con mano leggera sulla superficie della crema ungendola.
Il burro impedirà alla crema di fare in superficie una leggera pellicina che, pur essendo ottima, può mescolandosi poi alla crema, renderla meno omogenea.

Torta cioccolatosa

Qusta ricetta mi è stata data una ragazza conosciuta su facebook  e ormai è diventata il mio cavallo di battaglia ogni volta che devo fare una torta sopratutto se ci sono bambini!!!

può essere farcita come si vuole   e ricoprire con una glassa al cioccolato, io l’ho usata l’ultima volta per la torta pesciolino e l’ho farcita con la crema chantilly

fra parentesi ho messo le mie modifiche

Ingredienti
4 uova
150 gr di cioccolato fondente (cioccolato al latte)
100 gr di farina
50 gr di fecola di patate
150 gr di zucchero
150 gr di burro
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina (mezza bacca di vaniglia)
2 cucchiai di caffè ristretto (io ho messo 2 cucchiai di latte)
un pizzico di sale
Tritare grossolanamente il cioccolato fondente, raccoglierlo in un tegamino insieme con il caffè ristretto (io il latte) ed il burro tagliato a pezzetti e far sciogliere il tutto girando con un cucchiaio di legno.
Togliere dal fuoco e lasciare intiepidire.
Intanto lavorare i tuorli con lo zucchero e la vanillina (io vaniglia)  sino ad ottenere un composto gonfio e spumoso, aggiungervi quindi il cioccolato fuso ed incorporare delicatamente gli albumi montati a neve con un pizzico di sale.
Unire per ultimo la farina, la fecola ed il lievito setacciati.
Distribuire il composto in una tortiera (io ho usato quella da 26 cm di diametro) imburrata ed infarinata, livellando la superficie.
Porre in forno preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti; quando sembra cotta fare comunque la prova stecchino.

Torta pesciolino

Ieri abbiamo fatto la festa della classe dei pesciolini cioè la classe del mio piccolo furfantello, ognuno di noi portava qualcosa e io per far felici i piccoli ho deciso di fare una torta a tema , cosi ho preso la foto del logo dei pesciolini che c’è fuori dalla classe ed ho cercato di riprodurlo il piu fedelmente possibile.Cosi ho fatto una torta cioccolatosa farcita con crema chantilly, per la crema ho aggiunto 300 ml di panna fresca montata alla crema pasticcera l’ho modellata e ricoperta con mmf , gliel’ho personalizzata mettendo il nome di ogni bambino ed un ringraziamento dovuto alla bravissima maestra!! I bambini a dir la verità piu che una torta pensavano fosse un gioco e tentavano di schiacciarla con le dita per capire bene cosa fosse!!! Le mamme e la maestra invece ne sono rimaste entusiaste!!!

Ecco i vari passaggi della torta

ed ecco i vari angoli della torta

Crostata al cioccolato bianco e mou

Questa sera una mia amica va a cena fuori e mi ha chiesto di farle una torta così mi è venuta in mente una torta che ho visto su cookaround e ho pensato di farla ma a modo mio!

Per la frolla ho seguito la ricetta del mitico Luca Montersino, a cui però ho aggiunto cacao

135 gr zucchero a velo; 53 gr tuorli ;200 gr  burro morbido; 315 gr farina ; 20 gr di cacao amaro; mezzo baccello di vaniglia; scorza di limone

Per la bavarese al cioccolato bianco

250 gr cioccolato bianco; 250 gr di panna fresca; 10 gr di colla di pesce (dopo varie prove consiglio di metterne la metà o proprio di non metterla perchè con la colla di pesce viene troppo “fissa”)

Per la salsa mou

150 zucchero; 150 di panna fresca

Per la preparazione della  frolla si setaccia la farina con il cacao sul piano di lavoro si fa un “buco” in centro nel quale verrà messo lo zucchero i tuorli e gli aromi lavorandoli insieme, al composto si aggiunge il burro e quando sarà ben amalgamato si lavora il tutto “velocemente” a,amalgamado la farina, poi si mette in frigo a riposare per almeno 2 ore.Dopo il riposo in frigo  si stende e si fodera una tortiera imburrata, si bucherella con la forchetta, e visto che la inforno vuota metto sopra i fagioli secchi che faranno da “peso”( fra i fagioli e la frolla metto carta stagnola) poi in forno per circa 10 min a 180° e per altri 15 min. circa senza i fagioli.

Nel frattempo preparo la salsa mou

Mentre si raffredda la frolla preparo la bavarese,metto in ammollo la colla di pesce in un po di acqua per 10  min.,  trito il cioccolato bianco mentre aspetto che la panna bolle, quando lo fa spengo aggiungo prima il cioccolato amalgamando bene e poi la colla di pesce ben strizzata

Ora io ho messo un leggerissimo strato di salsa mou sul fondo della crostata e sopra ho messo la bavarese e subito sopra ho fatto delle righe con  la salsa mou che poi ho “tirato” con uno stuzzicadenti, il tutto va messo in frigo per almeno 4/5 ore.

Speriamo solo che la mia amica sia contenta!!!!

Panna cotta alle fragoline dell’orto

Domenica per finire in bellezza la festa della mamma siamo andati dai suoceri a bere il caffè, ma visto che di dolci ne erano già stati aperti fin troppi, volevo qualcosa di diverso e fresco,  ho dato un’occhiata all’orto e ho visto una marea spettacolare di fragoline pronte pronte per essere mangiate e mi è tornata in mente una ricetta nata da uno sbaglio, la prima volta che l’ho fatta ho seguito fedelmente la ricetta trovata in rete, ed è risultata talmente zuccherata da essere immangiabile, così per non buttarla ci ho aggiunto le fragole ed è venuta una delizia!!!, così l’ho rifatta.

Ingredienti:

500 ml panna fresca; 1 baccello di vaniglia; 75 gr di zucchero; 3 fogli di colla di pesce, fragole.

Metto in ammollo la colla di pesce per circa 10 min, nel frattempo metto sul fuoco  la panna con lo zucchero e il baccello di vaniglia inciso quando bolle aggiungo la colla di pesce mescolando bene.

Frullo le fragole e ci aggiungo 1/3 di panna cotta.

Ho messo uno strato di panna ho fatto raffreddare, sopra uno strato di panna alle fragole e l’ho rimessa a raffreddare, e infine un ultimo strato di panna e in frigo per circa 4/5 ore.

Con questa ricetta partecipo al contest “La raccolta delle fragole “ di “La cucina di Irina”

è stato grazie al blog molto carino di “dolci pensieri blog “ che ho visto il contest e che ho deciso di parteciparvi!!