Crema pasticcera

per la fare la “mia ” crema pasticcera di solito uso sempre questa ricetta,  me le diede anni fa mia sorella, infatti lei è un’amante della cucina a microonde , ovviamente io non potevo non metterci del mio quindi in blu c’è la ricetta originale e in nero ci sono le mie modifiche

crema pasticcera al microonde (di mia sorella)
INGREDIENTI:
zucchero semolato g. 100
farina bianca 00 g. 50 (22 gr amido di mais 22gr di farina di riso)
mezzo litro di latte (350 ml latte 150 ml panna fresca)
quattro tuorli
un limone o una bustina di vanillina. ( mezza bacca di vaniglia)

Per la preparazione io faccio bollire il latte con la panna e la bacca di vaniglia , nel frattempo monto le uova con lo zucchero aggiungo le due farine, quando il latte bolle aggiungo il composto con le uova aspetto che riprenda bollore e poi mescolo per amalgamare bene per qualche minuto.

Questa crema potrà essere servita in tazze (in questo caso usate g. 40 di farina) e servita con biscotti secchi oppure utilizzata per farcire o coprire delle torte di vario genere.
Versate in una casseruola a bordi alti e della capacità di circa un litro quattro tuorli e tutto lo zucchero (se usate la vanillina unite anch’essa), poi, con un cucchiaio di legno, mescolate energicamente sino ad avere i tuorli ben montati, aggiungete allora la farina setacciata e, se non avete usato la vanillina, unite un pezzetto di scorza di limone (lavatelo prima, non dimenticatevi il difenile…) quindi, sempre mescolando, incorporatevi tutto il latte.
Quando gli ingredienti saranno bene amalgamati mettete il recipiente nel forno e programmatelo per 7 minuti. Durante la cottura ricordatevi di mescolare due-tre volte (specialmente verso la fine), a cottura ultimata lasciatela riposare, nel forno spento, per 3 minuti prima di servirla.
Nota – Se intendete adoperarla fredda, dopo averla tolta dal forno pareg*giatela bene quindi infilate con i rebbi di una forchetta un pezzetto di burro e passate con mano leggera sulla superficie della crema ungendola.
Il burro impedirà alla crema di fare in superficie una leggera pellicina che, pur essendo ottima, può mescolandosi poi alla crema, renderla meno omogenea.

Annunci

Se sei capitato qua per caso e ti va, lascia un commento,è sempre ben accetto! Grazie

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...