Jacopo e Diletta

Jacopo e Diletta

E dopo l’arrivo, lo scorso anno di Zeta, quest’anno a conclusione di una bellissima festa, per la precisione la “festa degli uccelli” a cui ogni anno partecipiamo piu che volentieri perchè è bello stare all’aria aperta per di più in ottima compagnia, ci sono uccellini di tutti i tipi,

uccelli

bancarelle, tanti tanti fiori, cibo ottimo,

sagra degli uccelli

un bel parco dove i bimbi hanno giocato fino allo sfinimento, i cavalli su cui i piccoli potevano fare un giretto… che volere di piu… ma due pesciolini  rossi ovviamente!!!

In principio erano quello grosso Jacopo e quello piccolo Mattia come due compagni di classe di Micolas, poi “sai mama la signora ha detto che sono un maschio e una femmina davero è mama!! Cosi ora sono Jacopo, quello grosso, e Diletta quella piccola!!

Pancake alle zucchine

pancake zucchine

Non ho mai provato a fare i pancake originali, anche se la voglia di farli è sempre stata tanta, però non so perche non li ho mai fatti, l’altro giorno cercando un’idea per la cena mi sono imbattuta, anzi a dire il vero è un blog che guardo molto spesso perché molto ben fatto e mi piace proprio tanto, comunque dicevo mi sono imbattuta in questi pancake salati ai piselli con asparagi e uova al tegamino, però piselli non avevo in casa gli asparagi me li sarei dovuti mangiare tutti io, quindi ho pensato di provare a farli con le zucchine accompagnati da un affettato misto come tanto piace alla mia famiglia!!
Ingredienti:
400 gr di zucchine , 5 cucchiai di farina, 4 cucchiai di latte, 2 cucchiai di parmigiano, 2 uova, sale, 2 cucchiai di olio, timo.
Preparazione:
Ho lessato le zucchine mantenendole al dente, le ho frullate insieme al timo, mentre le frullavo per fare raffreddare più velocemente ho messo il contenitore dentro ad un altro contenitore con del ghiaccio.
Una volta raffreddate le zucchine ho aggiunto gli altri ingredienti fino ad ottenere un impasto che risultasse più duro delle crepe ma non troppo.
In una pentola antiaderente ho messo un po’ di olio e le cotte mettendo 2 cucchiai per pancake, circa 3 minuti per lato.
Sono ottimi ancora caldi con un po’ di stracchino e prosciutto cotto, oppure come più piace alla vostra fantasia!

Cheesecake all’italiana ovvero sbriciolata al cioccolato per il compleanno della nonna

torta nonna

In facebook c’è una pagina fantastica Le ricette della “sora Lia” in cui l’altro giorno cazzeggiando un po ho trovato questa ricetta sbriciolata alla ricotta e nutella, come non farmi tentare da una cosi goduriosa bontà? Quest’anno poi i miei due piccoli hanno ricevuto chili di uova di cioccolata , pensando a come riciclarla, è nata l’idea di fare questa cheesecake all’italiana, e quindi modificando un po la ricetta della sora Lia è nato questo dolce buonissimo!

Quindi in occasione del compleanno di mia suocera, ho fatto questo esperimento che il mio piccolo Mathias già adora!!

Ingredienti:

150 gr di farina 00, 150 gr di farina di mais fine fine, ( io uso sempre quella di al molino casarotto) 90 gr di burro, 110 gr di zucchero al sapore di vaniglia, la scorza di un limone, 1 bustina di lievito, 1 uovo piu un tuorlo, un pizzico di sale.

per il ripieno

500 gr di ricotta, 250 gr di cioccolata al latte, 2 cucchiai di zucchero al sapore di vaniglia, 1 cucchiaino di zenzero, un po  di scorza di limone grattugiata.

interno torta

È proprio il mescolare insieme un formaggio molle con zucchero e zenzero che mi ha ricordato molto la cheesecake.

Preparazione:

È un dolce di facile e veloce preparazione basta mescolare assieme gli ingredienti per la base fino a creare il composto “sbriciolato”.

Per il ripieno ho messo in terrina la ricotta con lo zucchero lo zenzero la scorza di limone ed il cioccolato a pezzi piccoli ed ho passato il tutto con il minipimer fino a creare una cremina.

poi si prende una teglia da forno imburrata , in questo caso io l’ho presa a cuore a favore di mia suocera che i miei bimbi adorano, ci ho messo 3/4 di impasto sopra ho messo la crema e sopra sbriciolato il resto dell’impasto, ho infornato a 170° per 40 min.

Per decorare una rosa in mmf.

particolare fiore

Con questa ricetta partecipo al contest Come ti riciclo l’uovo  di Pasqua

Con questa ricetta, nata dall’amore, corrisposto, dei miei piccoli per la nonna, partecipo al contest Dimmi che mi vuoi bene…e vinci un contest!!

Semifreddo con la fugassa Pasquale

semifreddo focaccia pasquale

Una delle cose più buone che ho trovato in cucina qua a vicenza è la fugassa Pasquale (focaccia) è un dolce tipo della Pasqua , che mia suocera fa divinamente, dopo anni sono riuscita a farmi dare la ricetta e quindi a provarla!!! Cosi ne ho fatte due, una l’ho portata a pranzo a Pasqua da mia suocera e l’altra l’ho tenuta per noi, ma ieri venivano i parenti a trovarci per gli auguri e di focaccia non ce ne era molta…… chissà mai perchè…, cosi mi sono inventata questa specie di semifreddo utilizzando come base quel che restava della fugassa, e non è venuto per niente male, la cremina ricorda molto le kinder brioss  , di  cui io andavo ghiotta!

Ingredienti:

per la focaccia

600 gr di farina setacciata,140 gr di zucchero al profumo di vaniglia, 3 uova, 1 bicchiere di latte, 3 cucchiai di aroma spumadoro, 30 gr di lievito di birra, 1 cucchiaino di sale, la scorza di un limone

per la cremina

300 gr di cioccolata bianca, mascarpone

Preparazione:

per la focaccia

Ho fatto un lievitino usando 20 gr di lievito di birra, 75 gr di acqua e farina quanto basta per ottenere un impasto morbido che ho fatto lievitare fino a raddoppio.

Ho sbattuto 2 uova con 90 gr di zucchero ho aggiunto il lievitino ed ho amalgamato bene bene poi ho aggiunto la farina fino ad ottenere un impasto morbido e per ultimo 66 gr di burro morbido ed ho lavorato fino ad ottenere un impasto “legato” elastico, ho lasciato lievitare il tutto fino al raddoppio, circa 3 ore.

Ho sbattuto il tuorlo con lo zucchero, ho aggiunto il latte  a temperatura ambiente in cui ho sciolto il restante lievito di birra, l’aroma spumadoro, la buccia di limone grattugiata ed vi ho amalgamato l’impasto di prima, ho aggiunto la restante farina ed il sale e per ultimo il burro , deve risultare un impasto morbido ed elastico.

focaccia pasquale prearazione

Ho fatto due pagnotte e le ho messa a lievitare per tutta notte.Alla mattina le ho spennellate con la chiara d’uovo e spolverizzate con la granella di zucchero, messe in forno a 180° per circa 35 minuti.

Per il semifreddo  ho sciolto il cioccolato bianco a bagnomaria, ho montato il mascarpone a cui ho aggiunto il cioccolato sciolto, ho tagliato a fette la fugassa l’ho bagnata con il latte e ricoperto con  metà crema, poi di nuovo le fette di fugassa bagnate con il latte e la crema, sopra ho grattugiato i cioccolato al latte e per decorare ho messo degli ovetti di cioccolata!

semifreddo focaccia

Gli ospiti hanno detto di essere molto contenti d’avermi fatto da cavia!!! Direi che come primo esperimento di focaccia è andato molto bene, la cremina poi era deliziosa!!

Ecco l’interno

 

semifreddo focaccia pasquale interno

Torta salata veloce veloce

torta salata veloce veloce

Nonostante il gran sonno, nonostante la giornata no passata fra influenze varie, anzi forse proprio grazie a questo è nata questa torta salata veloce, cucinare come al solito mi rilassa, il provare a fare qualcosa di nuovo, sperimentare è un toccasana per me!!

Cosi apro il frigo vedo cosa ho dentro ed inizio ….

Ingredienti:

per la pasta

150 gr farina manitoba 150 gr farina 00(ambedue del molino casarotto), 30 gr di burro sciolto, 1 bustina di lievito per torte salate istantaneo, sale, latte qb, 1 uovo

per il ripieno:

ricotta, 100 gr stracchino, 50 gr formaggio asiago, 2 scatolette di tonno, broccolo fiolaro, 1 uovo

Preparazione:

prima di tutto ho preparato il ripieno ho frullato la ricotta con l’uovo, poi con lo stracchino ho aggiunto il formaggio tagliato a pezzettini, il broccolo fiolaro ( che era stato precedentemente lessato e passato in padella con il porro), ed il tonno ben sgocciolato.

Ora preparo la pasta metto le farine in una terrina aggiungo l’uovo, il sale, ed un bicchiere di latte circa, l’impasto dovrà risultare molto molle,sempre mescolando aggiungo il burro fuso e per ultimo il lievito.

Metto metà impasto in una teglia imburrata, metto il ripieno e copro con l’altra metà dell’impasto, inforno, a forno caldo, a 180° per circa mezz’ora.

L’esperimento posso dire riuscitissimo visto che mio marito se l’è mangiato quasi tutto!!!!

Ed ora buona notte ( sperando che si riesca a dormire …)