Torta exoren di Grachi

torta grachi exoren

Ed anche quest’anno è arrivato il momento di festeggiare il compleanno della sempre piu grande Alessandra, e con l’anno in piu,sono ben 10 ora, cambiano anche i gusti, se l’anno scorso c’erano le winx quest’anno ci sono Grachi, Hannah Montana e via dicendo.

Una delle due torte che  ho preparato era a tema Grachi, devo ammettere però che mi sono dovuta documentare, io in casa ho 2 maschietti che vivono a pane e ben ten omo ragno e cose cosi.

Comunque si tratta di un simpatico “telefilm” che narra le vicende di Grachi che trasferitasi in una nuova scuola si fa nuove amiche e nemiche e scopre di essere una strega e trova l’exoren il libro di magia, e da qui si è risvegliato il lato bambinesco che c’è in me e non ho resistito alla tentazione di “fare” un libro di magia e per di piu con un incantesimo che ne esce!!!

exoren

pagina incantesimo exoren

La torta aveva i colori del logo di Grachi

torta grachi sotto

torta grachi exoren angolazioni

e questo era l’interno crema chantilly e crema alla nutella.

interno torta grachi

Annunci

Torta cioccolatino Kinder

kinder 6

Ed ecco l’altra torta che avevo fatto per domenica per la coppia di amici molto amante dei Kinder in generale!

kinder 5

Qua la parte difficile è stata riuscire a non farmi mangiare tutti i cioccolatini dai bimbi … e dagli adulti, mentre tentavo di copiarne la forma!

kinder 7

Per l’interno ho tentato di riprodurre, sempre per restare in tema di casa Kinder, le Kinder fetta al latte.

Ingredienti:

100 gr di farina, 4 albumi, 100 gr di burro, 120 gr di zucchero, 50 gr di cacao amaro in polvere.

per il ripieno

200 ml di latte, 2 cucchiai di amido di mais, 2 cucchiai di zucchero, 200 ml di panna montata.

Preparazione:

Ho lavorato nella planetaria il burro e lo zucchero fino a crearne una crema morbida a cui ho aggiunto il cacao, e gli albumi montati a neve incorporandoli delicatamente, e successivamente la farina setacciata.

Ho steso il composto in una placca da forno ed ho infornato a forno caldo 190° per 10 minuti.

kinder 1

Nel  frattempo ho preparato la crema, ho messo a bollire il latte, a fuoco spento ho aggiunto lo zucchero e l’amido di mais facendo attenzione a non creare grumi,ed ho rimesso a bollire, sempre mescolando, per alcuni minuti, una volta raffreddato ho aggiunto la panna montata.

E cosi pronti gli ingredienti ho iniziato la composizione del cioccolatino!!

kinder 3

Ho tagliato due rettangoli di torta e li ho farciti con la crema, sopra per dare la forma ho aggiunto pezzi di torta, ho spalmato la crema su tutta la torta e poi l’ho decorata con l’mmf.

Ed ecco l’interno

kinder interno

Per questa torta ho preso ispirazione da qua http://altaristorazione.myblog.it/archive/2012/01/13/torta-kinder-fetta-al-latte.html

e da qua http://www.cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=116257

Cuoricini di pasta sfoglia ripieni

cuoricini

Questi cuoricini sono un’antipasto veloce e semplice ma hanno bell’impatto visivo ed in piu sono proprio buoni!

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia ( questa volta non ho avuto i tempo di farla)1 porro, 150 gr di ricotta,100 gr di salame rosa.

Preparazione:

Prima di tutto ho preparato il ripieno frullando il salame rosa insieme a un quarto di porro, a cui poi ho aggiunto la ricotta.

Poi ho ritagliato la pasta sfoglia e messa negli  stampini di silicone a forma di cuore e gli ho riempiti con la crema fatta prima, con la pasta sfoglia avanzata ho fatto i “coperchi” usando la formina tagliabiscotti a forma di cuore .

Ho infornato prima i coperchi per circa 10 minuti a forno 200°.

Poi ho infornato i cuoricini ripieni sempre a forno caldo 200° per circa 15/20 minuti.

Usciti dal forno li ho messi sul piatto con il loro bel coperchio!!

Per accompagnare questo antipasto ho rifatto i pancake alle zucchine accompagnati da una mousse al prosciutto semplicemente fatta frullando il prosciutto con la philadephia.

 

cuoricini riieni 2

Pane intrecciato

pane latticello

Questo pane pane è molto morbido, ottimo sia per accompagnare un pranzo, che per una merenda gustosa, ed è nato grazie ad un errore, infatti l’altro giorno mentre con il mio amante (il Kenwood) stavo montando la panna i miei piccoli mi hanno distratta e me ne sono dimenticata… però non mi dispiaciuto perchè mi sono ritrovata un buon burro e del latticello ed è proprio quest’ultimo che ho usato per fare questo pane cosi buono!

Ingredienti:

350 gr farina manitoba, 250 gr farina 0, 100 ml latticello, 150 ml circa di acqua, 15 gr lievito di birra,1 cucchiaino di malto d’orzo, 30 gr di strutto, 1 cucchiaino di zucchero , sale q.b.

Preparazione:

Nell’acqua tiepida ho sciolto lievito con lo zucchero e il malto, ho setacciato le farine a cui ho aggiunto lo strutto ed il latticello mentre la frusta girava ho aggiunto a filo l’acqua fino a creare un impasto molto morbido ed infine il sale.Ho fatto lavorare l’impastatrice per circa 10 minuti, l’impasto cosi ottenuto l’ho fatto lievitare fino a raddoppio.

Una volta raddoppiato l’ho diviso in due parti 2/3 e 1/3  ho formato la treccia e ho pennellato un pochino di strutto sopra, quindi ho fatto lievitare in frigo tutta la notte.

La mattina tolta dal frigo l’ho portata a temperatura ambiente per mezz’ora e poi l’ho messa in forno caldo a 180°  per circa 30 minuti.

Crostata Kinder

kinder 2

Ieri sono venuti a trovarci degli amici che adorano i cioccolatini Kinder, del resto a chi non piacciono???, cosi per cercare di coccolarli culinariamente gli ho fatto un paio di torte una delle quali questa crostata nella quale ho cercato di riprodurre almeno in parte il gusto dei cioccolatini.

Ingredienti:

Per la base ho usato la pasta frolla al cacao 

per la crema bianca

200 ml di latte, 100 gr di cioccolata bianca, 2 cucchiai di zucchero, 2 cucchiai di amido di mais, 200 ml di panna da montare.

per la ganache al cioccolato

200 gr di cioccolata al latte, 50 gr di cioccolata fondente, 200 ml di panna.

kinder 1

Preparazione:

Ho preparato la frolla e messa in frigo, durate il riposo ho preparato la crema al cioccolato bianco, ho fatto bollire il latte a cui poi ho aggiunto lo zucchero mescolato all’amido di mais ed ho rimesso sul fuoco per un paio di minuti, poi ho aggiunto il cioccolato bianco a pezzi ed ho fatto sciogliere ed ho messo a raffreddare.

Nel frattempo ho steso la frolla l’ho messa nella tortiera ed in forno a 180° per 15 minuti con i fagioli sopra e poi altri 10 minuti senza fagioli, quando l’ho tolta dal forno l’ho lasciata raffreddare prima di farcirla.

Ho montato la panna e l’ho aggiunta alla crema al cioccolato e l’ho messa sopra la pasta frolla e l’ho messa in frigo per circa un paio di ore.

Per la ganache ho fatto bollire la panna ed ho aggiunto la cioccolata a pezzi e l’ho messa sopra la crema.

Per decorare ho spezzettato dei cioccolatini Kinder e gli li messi sopra.

 

 

kinder 3

A Viva San Michele con mamme creative

Quella di ieri per me è stata un esperienza bellissima!!
Alcuni mesi fa Beatrice di cose di Bea, visitate il suo blog rimarrete meravigliati dalle cose stupende che riesce a fare, comunque dicevo alcuni mesi  fa mi chiese se volevo partecipare al mercatino dei mestieri veci che viene organizzato ogni anno nel nostro paese,
viva san michele
nonostante il timore che questa cosa fosse piu grande di me ho accettato e visto il pomeriggio meraviglioso passato insieme ai bambini sono proprio felice d’averlo fatto.
Grazie Beatrice!
torte
Ho preparato alcune finte torte da esposizione per allestire il banco.
torte 2
Ma quelle sono passate in secondo piano per i bimbi, per i quali avevo preparato dei lecca lecca fatti con biscotti di pasta frolla che i bambini hanno poi hanno decorato con l’mmf nel corso del pomeriggio, che bello vederli tutti sorridenti avvicinarsi capire innanzitutto che quello che gli davo non era pongo ma una pasta da mangiare, che loro potevano non solo scegliere il colore, ma farsi il proprio lecca lecca tutto colorato.
in strada 3in strada 2
in strada
Ovviamente visto il periodo c’è stata anche una piccola interferenza di halloween A bocca aperta
halloween
h
Grazie ai bambini e alle loro mamme per questo bel pomeriggio passato insieme!
Ed eccomi la serate stanca ma contenta mentre rimettevo tutto a posto.
in strada 5
Un grazie speciale a mio marito che come al solito mi sopporta e mi supporta!
Per le mamme che me l’hanno chiesta qua c’è la ricetta per l’ mmf https://margomr.wordpress.com/2012/03/26/mmf-ovvero-marshmallowsfondant/

04/11/2012

Grazie ad un amica aggiungo delle foto di quella bellisima giornata che mi ha fatto lei!

L’ amica è http://alessandranicolin.blogspot.it/ andate a fare un giro sul suo blog fa delle cose meravigliose!!!

 

 

Trippa

r

La trippa è uno dei piatti della nostra tradizione che certamente non poteva mancare sulla mia tavola, la ricetta me l’ha data mia suocera, ma essendo appunto un piatto della nostra tradizione credo che ogni famiglia abbia la sua variante.

Ingredienti:

Trippa sedano, carote, cipolla, vino bianco, brodo,passata di pomodoro, strutto, olio extravergine di oliva, sale

Preparazione:

La trippa va lavata piu e piu volte, poi va tagliata a listarelle.

Si fa un soffritto con sedano carote e cipolla al quale va aggiunta la trippa si fa andare per alcuni minuti a fuoco vivace e si aggiunge il vino bianco una volta evaporato, si abbassa la fiamma e e si ricopre di brodo e qui inizia la lunga cottura aggiungendo di tanto in tanto un ‘po’ di brodo si fa andare a fuoco lento mescolando di tanto in tanto per almeno 4 ore.Di solito io la cucino in due giorni e questo passaggio lo faccio il pomeriggio del primo giorno.

La mattina dopo ricopro nuovamente di brodo e riparte la cottura lenta, spengo il fuoco a mezzogiorno, per poi riaccendere verso le 15 e questa volta aggiungo la passata di pomodoro, da questo momento in poi mescolo piu di frequente che con il pomodoro tende ad attare sotto piu facilmente.

E a sera la trippa è pronta per essere mangiata!