Torta pizza

image

Margomr.wordpress.com

Ultimamente mi è capitato spesso di vedere su facebook foto della Torta pizza o pizza strati , ora non ricordo il nome , ma sta di fatto che ha molto incuriosito la nostra casa…..
Così ieri sera, dopo un pomeriggio dedicato agli addobbi Natalizi, mi sono cimentata in questa cosa, dico cosa perché non sapevo se poi il risultato ci sarebbe piaciuto …:?
Ho fatto il mio impasto della pizza e l’ho diviso in palline del peso di circa 120 gr, me ne sono servite 6 che poi ho lasciato lievitare, dedicandomi al Natale nel frattempo.
Poi ho steso in tondo  le palline e ho formato la torta pizza, per ogni strato ho messo pomodoro mozzarella prosciutto e wurstel, ho messo in forno preriscaldato a 180° per mezz’ora.

image

Margomr.wordpress.com

image

Abbiam proprio voluto esagerare ieri sera … ho accompagnato la torta con degli ottimi krafen salati buonissimi!!
Dimenticavo esperimento riusciuto !!!!! Ora posso dire che la torta pizza è sicuramente da rifare!!!👌✌👍

Leccalecca pizza

leccalecca pizza

Il 20 abbiamo festeggiato il sesto compleanno di Micolas……….. il mio piccolo ometto è ormai pronto per andare a scuola!!! Così visto che questo passato è stato l’ultimo anno di scuola materna abbiamo pensato di riunire ancora una volta tutti i “ pesciolini”, quindi fra la classe ed i vari amici e parenti, è venuta anche mia sorella ❤ , quindi la festa era proprio per i bambini ed a loro piace la pizza si sa, però questa volta ho voluto offrire loro una variante cioè un lecca lecca pizza!

L’impasto è lo stesso della pizza di casa mia.

Una volta lievitato impasto lo steso con l’aiuto del mattarello , ho spalmato la passata di pomodoro e la mozzarella, ho arrotolato il tutto ed ho tagliato a fettine sottili max 1,5 cm.

Le fettine ottenute le ho messe su una placca da forno e le ho infornate a forno caldo per circa una ventina di minuti.

Le ho lasciate raffreddare un po’ ed ho inserito gli stuzzicadenti da spiedino ed il leccalecca è pronto!!

Le pizzette fritte di Andy Luotto

pizzette fritte di andy luotto

Io adoro lo chef  Andy Luotto tanto che ne ho comprato il libro “Faccia da chef”, e non potevo fare acquisto migliore!!!!!!!!
Ci sono ricette Buone si con la B maiuscola , non so sarà che a me piace il suo modo di fare, sarà che da lui traspare trasuda la passione per la buona cucina, sarà che gli piace fare ricette semplici genuine ma che sorprendono sempre…. sarà semplicemente che è bravo ma secondo me il suo libro dovrebbe essere presente in ogni cucina.

Comunque sto iniziando a fare le sue ricette, ovviamnte sono buone, ed ho trovato pure un dolce che non sia il budino, che piace anche a mio figlio Micolas, ma questo è per un’altra volta.

Oggi posterò la ricetta delle sue buonissime pizzette fritte che hanno un solo difetto ….tendono a finire prima ancora di arrivare a tavola 😀

le pizzette fritte 2

Ingredienti:

500 gr di farina, 1/2 cubetto di lievito di birra, acqua quanto basta, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, olio di arachidi per friggere, 1 pizzico di sale, 1 pizzico di zucchero.

Preparazione:

Quando ho inziato a prepararle non ho fatto i conti con la mia dispensa,  avevvo solo metà della farina, quindi ho dovuto modificare di un po’ la preparazione.

Quindi avendo già preparato il lievito sciolto nell’acqua con lo zucchero e, ormai non volendo rinunciare a questa prelibatezza, ho aggiunto la farina che avevo nell’acqua formando una pastella morbida morbida che ho lasciato lievitare finche non ho fatto la spesa.

Al ritorno la pestella era bella gonfia ci ho aggiunto il resto della farina l’olio ed il sale, ed ho impasto creando un impasto liscio e molto morbido, da cui ho ricavato delle palline che ho fatto lievitare fino a raddoppio.

A lievitazione ultimata le ho tirate con le mani e le ho messe a friggere in abbontante olio.

Buonissime!!

Focaccia

focaccia

La focaccia è una dei miei cibi preferiti, la stradoro, ed ogni occasione è buona per farne una….persino quando non serve che tanto poi io un pezzettino alla volta me la mangio tutta Occhiolino

In rete anni fa trovai questa ricetta, purtroppo non ricordo piu dove, e da allora la uso sempre.

Questa volta mi sono dovuta accontentare di farla senza la pasta madre, che purtroppo è deceduta, ma è riuscita squisita lo stesso.

Ingredienti:

300 gr farina manitoba, 200 gr farina 00, 125 gr acqua, 125 gr latte tiepido, 250 gr di pasta madre o altrimenti 1 cubetto di lievito di birra, 20 gr di zucchero, 60 gr di olio extravergine di oliva, 15gr di sale.

per la superfice

6 cucchiai di olio extravergine di oliva, 6 cucchiai di acqua, sale grosso.

Preparazione:

Sciogliere la pasta madre (oppure il lievito di birra) nell’acqua e latte amalgamandola bene.

Unire agli altri ingredienti e impastare bene per circa 10 minuti, lasciare lievitare fino a raddoppio.

Stenderla nella placca da forno e lasciare lievitare un’altra ora e mezzo, quindi bucherellare con le dita la pasta, fare un emulsione con l’acqua e olio e stenderla su tutta la superfice aggiungere la granella di sale ed infornare a forno caldo 220° per circa 30 minuti!!!

Strepitosa!!!

Torta patatosa simil gattò

torta salata2

L’altra sera i cuochi  sono stati gli uomini di casa e dopo un piatto spettacolare, l’hanno fatto loro non poteva che essere cosi!, però mi restava da smaltire gli avanzi, e cosi ho fatto una specie di gattò di patate.

ingredienti :

per la pasta

250 gr farina, 1 uovo, 1/2 bustina di lievito istantaneo per torte salate, sale olio30 ml, latte circa 100 ml
ripieno

100 gr prosciutto cotto 2 zucchine lesse 50 gr di formaggio Asiago
gattò

crema patate con 1 uovo pan grattato 50 gr formaggio grana

per la crema di patate la ricetta era questa

torta salata

Preparazione:

Ho inserito nella planetaria tutti gli ingredienti per la pasta, mettendo il latte poco alla volta fino a creare ub impasto morbido, ed ho messo  per ultimo il sale.

Con questo impasto ho foderato una tortiera sopra vi ho messo prima metà formaggio asiago tritato poi il prosciutto sopra le zucchine tagliate a fette e poi l’altra metà di formaggio.

Alla crema di patate ho aggiunto l’uovo il formaggio grana grattugiato  ed il pan grattato, ed ho ricoperto la torta che poi ho infornato a nel forno della stufa che era gia caldo a circa 200° per 30 minuti.Fosse stato un forno normale avrei infornato a forno caldo a 180° sempre per 30 minuti.

Pizza girella

pizza 5
Quest’estate abbiamo fatto molti pic-nic sia in montagna che al mare che in piscina, cosi ogni volta dovevo inventare qualcosa di nuovo che fosse buono, pratico da mangiare e soprattutto che piacesse ai piccoli, bene uno dei loro piatti preferiti è questa pizza girella davvero squisita, non ricordo se l’ho vista sul web o in qualche rivista, e come si vede dalle manine va proprio a ruba!!
Gli ingredienti per l’impasto sono gli stessi della “ Pizza di casa mia
Una volta lievitata la pasta della pizza va stesa e farcita, io ho messo pomodoro mozzarella formaggio asiago salame rosa (o lyoner) e wurstel, e poi va arrotolata
pizza 2
Quindi va messa nello stampo per ciambella e fatta lievitare per circa mezz’oretta, poi va messa in forno gia caldo a 180° per 30 minuti circa.
pizza 3
Ed eccola qua pronta da tagliare e soprattutto pronta da gustare!!
pizza 4

Danubio

danubio 4

Ottimo per un pic-nic, per una festa , o per una serata diversa, con qualsiasi ripieno dal salato al dolce, in rete di ricette per farlo ce ne sono tante ma la migliore è sicuramente quella di Marble, ormai sono anni che lo faccio ed ogni volta è un successo! Se vi capita fate un giro nel suo sito troverete di sicuro quell’idea in piu che fa per voi!

Io ho cambiato solo il ripieno dalla ricetta originale.

Ingredienti:

per la pasta

500 gr di farina manitoba

1 uovo e 4 tuorli per l’impasto

1 cubetto di lievito da 25 gr

25 gr zucchero

150 gr di burro ammorbidito

un pizzico di sale

100 gr circa di latte a temperatura ambiente

1 uovo per la lucidatura finale

per il ripieno

250 gr di stracchino, 200 gr di formaggio asiago, 200 gr di salame rosa

Preparazione:

Ho fatto sciogliere il lievito e lo zucchero nel latte tiepido e l’ho aggiunto alla farina setacciata, alle uova, il burro , si inizia ad impastare e si aggiunge il sale, quindi si impasta per un 10 minuti circa.

Si mette a lievitare per circa un paio d’ore, comunque fino a raddoppio

danubio 1

Nel frattempo preparo il ripieno frullando insieme i formaggi con il salame.

 

danubio 2

Se ne ricavano  16 palline, le quali andranno stese e vi andrà messo il ripieno, poi si chiudono per bene, si mettono sulla carta da forno e si da la forma del “danubio”

danubio 3

si lascia lievitare un altra mezz’ora, dopo di che si spennellano con il restante tuorlo e si inforna a 180° gradi per circa 25 minuti.