Polenta pasticciata

polenta pasticciata

 

In casa mia il mangiare è una cosa molto importante nel senso che marito e figli pensano sempre a quello, addirittura ci portiamo avanti preparando la cena di venerdi mio marito già pensava a cosa avremmo preparato per il sabato sera….

Arrivata la sera del sabato Micolas inizia mamma cosa mangiamo questa sera?

Io –Polenta

M-ma solo quella?

Io-no Micolas

M-ma posso vedere cosa fai?

IO- ma certo!!

M- mmm buono mamma il pomodoro, buono il formaggio

Poi mentre metto il prosciutto esplosione di gioia ma brava mamma che fai cosi buono il prosciutto braaava mamma fai cosi anche l’anno prossimo!!!!!

E qua non sono riuscita a trattenermi e sono scoppiata a ridere!!!!

Ingredienti:

Polenta, passata di pomodoro, porri, prosciutto, mozzarella, asiago, stracchino, pane vecchio.

polenta pasticciata 2

Preparazione:

Ho fatto rosolare il porro tritato con un po di olio, ed ho aggiunto il pomodoro.

Ho tagliato a fette la polenta e le ho adagiate nella pirofila unta con il burro, sopra ho messo il pomodoro poi la mozzarella tritata il prosciutto cotto e lo stracchino, sopra di nuovo le fette di polenta il pomodoro ed una specie di crumble fatto con stracchino pane vecchio e asiago. Poi dritto in forno a 180° per 25 min circa e voilà i miei ometti sono stati accontentati, mio marito ha fatto addirittura il tris!!

Borsette di tacchino

borsette di tacchino

 

La sera ho sempre il solito dilemma cosa preparo per cena? Non è facile devo accontentare papà,che ormai è abituato a mangiare sempre bene, ma deve essere anche una cosa che mangiano volentieri anche i piccoli, deve essere sana ma gustosa….

Quindi ieri sera idea, faccio le fettine di tacchino ripiene impanate, ma siccome di fritti questo fine settimana ne abbiamo mangiati anche troppi, le ho cotte al forno.

Ingredienti:

Fettine di tacchino, prosciutto cotto, formaggio asiago, pane vecchio, nocciole, grana, timo, latte, uova, farina.

Ho battuto le fettine di tacchino ho messo sopra il prosciutto e delle fettine di asiago e poi ho chiuso a borsetta.

Ho passato nel mixer pane vecchio nocciole timo e grana, cosi da preparare per la panatura.

Ho passato le borsette prima  nella farina bianca , cosi si sigilla bene e non fuori esce il ripieno, poi nell’uovo sbattuto con l latte e un pizzico di sale, e poi nel mixer di pane.

Le ho adagiate in una placca da forno con un filo d’olio e messe a cucinare in forno già caldo a 180° per circa mezz’ora, rigirandole a metà cottura.

Polpettine mediterranee rivisitate

Dopo giorni  passati a ricordare la mia infanzia culinaria, ieri sera ho deciso che era ora di girare pagina e ricominciare a provare qualcosa di diverso, cosi mi sono ricordata di una ricetta vista su realtime fattta da Alessandro borghese le Polpettine mediterranee ed è stato subito amore pensavo di averne fatte troppe …..sono finite subito!!!!

Era la prima volta che provavo a fare il couscous prima non ne avevo mai avuto occasione, ma devo dire che ora mi spiace non averlo fatto prima!!!

La ricetta è semplice e veloce,quando anche i bimbi collaborano e non ti sfasciano casa mentre si tenta di cucinare :D..

Ingredienti per 2 persone:
100 g di couscous precotto
4 filetti di alici sott’olio         io ho messo tonno
50 g di provolone piccante    io ho messo asiago
20 g di parmigiano grattugiato
1 uovo

Preparazione

Verso in una ciotola il couscous, aggiungo l’olio, l’acqua bollente e sgrano con una forchetta.
Aggiungo al couscous la buccia del limone grattugiato, il succo di limone, l’uovo, i filetti di alici tritati, il parmigiano, il provolone tagliato a dadini e il sale. Amalgamo bene. Aiutandomi con un ring, preparo con il composto delle polpette di forma quadrata. Passo le polpette nel pangrattato e le friggo.

Ho praticamente fatto tutto come da ricetta cambiando solo alcuni ingredienti perchè in frigo avevo quelli.

 

Di ritorno dalle ferie ad Asiago

E anche quest’anno siamo andati nel meraviglioso Altopiano di Asiago per le ferie è un posto molto bello per chi come noi ama la montagna la natura e gli animali, si perchè per i nostri piccoli navigando in internet l’anno scorso avevo trovato questo agriturismo Grüuntaal 

dove oltre ad avere un ottimo cibo , come sapete per mio marito questa è una delle cose piu importanti, e delle graziossime camere con una vista stupenda   hanno anche una fattoria didattica quindi i piccoli si sono divertiti ad osservare  le mucche i cavalli i maiali ecc ecc.I titolari son delle persone squisite professionali ma alla mano e sopratutto hanno portato molta pazienza nei riguardi dei nostri due piccoli furfanti!!!

È stata una settimana intensa poichè con i piccoli ancora non si possono fare lunghe passeggiate per raggiungere le vette dei monti, abbiamo visitato i centri dei comuni dell’altopiano, passando anche su un ponte…per me spaventoso!!! piccoli centri molto belli dove si respira pace oltre all’aria buona, poi siamo stati alla serata d’apertura dell’Hoga zait peccato la pioggia ci abbia fatto scappare proprio sul piu bello siamo solo riusciti a vedere da lontano l’accensione dei fuochi , molto bello però da vedere!

Siamo andati al parco del prunno dove fanno un ottimo caffè e a giudicare dai piatti che passavano anche un ‘ottimo cibo, ma quello che è piaciuto di più a Micolas e ai suoi amici che al venerdi sono venuti a trovarci, oltre al grande parco giochi immerso nel bosco, è stato “volare”  con l’agility forest non ho resisto alla tentazione e mi sono  lanciata pure io!!

 

 

Ovviamente non potevamo fare a meno di andare a trovare gli gnomi nel loro meraviglioso villaggio nascosto nei boschi, dove se si fa piano piano , anzi meglio se si sta in silenzio si può vedere in lontananza gli gnomi e i loro nemico trol!

 

 

Siamo stati sul trenino che attraversa il centro di asiago ed infine in malga per osservare bene da vicino le mucche e fare una piccola passeggiata in montagna ad ammirare i boschi i fiori e respirare immersi nel silenzio aria di bosco.

 

Ed ecco i miei cuccioli stanchissimi addormentati in macchina mentre tornavamo a casa!


Crocchette di zucchine


In questi ultime settimane mia suocera non è stata molto bene, cosi mi sono offerta per aiutarla nell’orto, non ho fatto piu di tanto, sono molto inesperta, ma almeno ogni sera ho dato da bere a tutte quelle splendide verdure che poi arriveranno anche nella mia cucina.
Cosi girovagando nell’orto ho visto le prime zucchine e subito mi sono ricordata della ricetta per le crocchette, che avevo fatto l’hanno prima, buonissime!!! quindi perchè non rifarle … solo che erano le prime ed erano poche poche cosi le mie sono diventate crocchette zucchine e patate …il risultato? Ottimo!!!
L’ho presa dal libro “antipasti” de l’enciclopedia della cucina italiana,me l’ha regalata la mia sorellina

Ingredienti
600gr di zucchine, 100 gr di provolone piccante grattugiato, 2 uova, 150 gr di pangrattato, abbondante olio per friggere, sale e pepe
io ho messo metà zucchine e metà patate, e al posto del provolone l’asiago
Ho lessato le patate e le zucchine per circa 10 min. in acqua bollente, poi le ho grattugiate le ho salate ho unito le uova un cucchiaio di pan grattato, che da densità, ed il formaggio ed ho amalgamato bene.Poi ho formato le crocchette e le ho passate nel pangrattato e per ultimo le ho fritte.
Persino i miei due piccoli furfantelli le hanno mangiate!