Focaccia

focaccia

La focaccia è una dei miei cibi preferiti, la stradoro, ed ogni occasione è buona per farne una….persino quando non serve che tanto poi io un pezzettino alla volta me la mangio tutta Occhiolino

In rete anni fa trovai questa ricetta, purtroppo non ricordo piu dove, e da allora la uso sempre.

Questa volta mi sono dovuta accontentare di farla senza la pasta madre, che purtroppo è deceduta, ma è riuscita squisita lo stesso.

Ingredienti:

300 gr farina manitoba, 200 gr farina 00, 125 gr acqua, 125 gr latte tiepido, 250 gr di pasta madre o altrimenti 1 cubetto di lievito di birra, 20 gr di zucchero, 60 gr di olio extravergine di oliva, 15gr di sale.

per la superfice

6 cucchiai di olio extravergine di oliva, 6 cucchiai di acqua, sale grosso.

Preparazione:

Sciogliere la pasta madre (oppure il lievito di birra) nell’acqua e latte amalgamandola bene.

Unire agli altri ingredienti e impastare bene per circa 10 minuti, lasciare lievitare fino a raddoppio.

Stenderla nella placca da forno e lasciare lievitare un’altra ora e mezzo, quindi bucherellare con le dita la pasta, fare un emulsione con l’acqua e olio e stenderla su tutta la superfice aggiungere la granella di sale ed infornare a forno caldo 220° per circa 30 minuti!!!

Strepitosa!!!

Pasta madre

Questa meraviglia che fa lievitare pane torte panettoni briosche e quant’altro ci passa per la mente di fare nelle nostre cucine.

Una volta l’avevo fatta e l’usavo con ottimi risultati direi poi però con la nascita del secondo figlio no avevo piu il tempo di curarla e così poverina se ne è andata… Però però il pensiero di quella meraviglia era sempre nella mia mente, e cosi finalmente mi sono decisa a rifarla seguendo gli ottimi consigli della superba marble 

Ed allora giovedì l’ho impasta usando 200 gr di farina manitoba, 90 gr di acqua (non fredda), 1 cucchiaio di olio evo,  cucchiaio di malto d’orzo.

pasta madre 1

il sabato era cosi

pasta madre 2

la domenica cosi ben fermentata, ero così orgogliosa!!

pasta madre 3

Poi però bisogna rinfrescarla così come dice marble

“ una volta ottenuta per mantenerla “viva” è necessario procedere con i rinfreschi

cosa significa “rinfrescare”: è necessario dare alimenti nuovi alla nostra pasta madre per farla continuare a vivere e a continuare il ciclo di produzione dei fermenti che ci serviranno per far lievitare i nostri prodotti

come si effettua il rinfresco

per ogni 100 gr di pasta madre aggiungere 100 gr di farina e 45-50 gr d’acqua e reimpastare il tutto

il rinfresco andrà effettuato ogni 2-3 giorni se la teniamo a temperatura ambiente, se la teniamo in frigo ogni 5-7 giorni, avendo la cura di levarla dal frigo qualche ora prima del rinfresco, in modo che si riattivi”

io ai 100 gr di pasta madre aggiungo 60 gr di farina manitoba e 40 di farina 00 tutte ovviamente del molino casarotto e 45 gr di acqua .

pasta adre rinfresco

pasta adre rinfresco 2

Ora non vedo l’ora di poterla utilizzare!!