Crema di patate

crema di patate 4

Questa settimana l’influenza è arrivata a farmi visita, mannagia a lei ospite non gradita!!, e cosi per tutta settimana sono andata avanti a  cracker the e via dicendo, ma avevo voglia di qualcosa di buono ma che fosse leggero per me e allo stesso tempo si potesse arricchire per mio marito e i bimbi, e cosi mi sono ricordata della puntata di Benedetta Parodi in cui faceva Potage parmentier, che detta in parole povere atri non era che una crema di patate e porri con crostini di pane e cosi me la sono personalizzata.

Ingredienti:

7/8 patate (poi dipende sempre dalla grandezza), 1/4 di porro, brodo vegetale, pane vecchio, burro, wurstel.

Preparazione:

Lavare pelare e rilavare le patate, tagliarle a tocchetti, lavare il porro  tritarlo e farlo rosolare piano piano con un po di burro e olio extravergine, aggiungere le patate e saltarle per cinque minuti circa

crema di patate 1

aggiungere il brodo vegetale e lasciar cuocere le patate finche non si rompono da sole.

crema di patate 2

Nel frattempo tagliare il pane a tocchetti e passarlo in padella con un po di burro, in un altra pentola passare i wurstel con il burro anch’essi tagliati a tocchetti.

Con il frullatore ad immersione frullare le patate riducendole a crema, aggiungere la Philadelphia.

crema di patate 3

Nel piatto ho messo la crema di patate un cucchiaio di wurstel e uno di pane, se la sono “pappata” tutta e l’hanno richiesta anche la sera dopo!!!

Pizza svuota sfrigo

2

Con tutte queste torte sabato ho dimenticato di fare la spesa…. e ieri povero il mio frigo vuoto non avevo poco niente da mettere in tavola per cena e i miei tre ometti mi guardavano con occhi supplicanti o meglio affamati….così armata di buona volontà ho cercato di imbastire qualcosa svuotando del tutto il mio frigo!

1

Devo dire che il risultato è stato, non per vantarmi, ma davvero ottimo, ma cosi buono che tutti abbiamo fatto il bis e mio marito mi ha già chiesto di rifarlo!

La prossima volta userò la mia pasta della pizza e la mia piadina me per il resto .. A bocca aperta va bene cosi!

Ingredienti:

1 pizza surgelata, 1 piadina, 3 wurstel, 1 mozzarella, 50 gr di formaggio asiago, patate lesse, polenta, 1 porro, 1 carota, 1 sedano, broccolo fiolaro

Preparazione:

Prima di tutto ho frullato sedano carota e porro e li ho messi a rosolare, ho aggiunto le patate e la polenta tagliate a quadratini e li ho fatti andare a fuoco vivace per una decina di minuti.

Ora si compone la pizza svuota frigo e quindi ho messo come base la pizza, ho tagliato in 4 i wurstel nel senso della lunghezza,e li ho messi sopra la pizza sopra ancora le patate e la polenta, in un angolo ho messo il broccolo fiolaro, poi la mozzarella ed il formaggio tritati e per chiudere la piadina.

I tutto va messo in forno a 190° per 30 minuti circa, i temi esatti non li posso dire perchè ho infornato nel forno della stufa e quello è ben diverso dal forno tradizionale!

La cena del riciclo

cena del riciclo

Mio marito oggi mi chiama e mi dice che per la cena stasera potrei fare qualcosa con la polenta avanzata di ieri, ma quando l’ho presa in mano mi sono accorta che c’era poca poca ed io a cena ho tre personicine affamate, mooolto affamate, così a riciclo ho aggiunto riciclo finendo  pane pezzi  cracker e formaggio.

Ingredienti:

Polenta, pane , formaggio asiago, porri, wurstel, cracker, salvia, rosmarino, strutto.

Preparazione:

Rosolare il porro nello strutto e aggiungere la salvia e rosmarino,  tagliare a fettine la polenta e metterle in una teglia da forno, sopra mettere il porro con le spezie,  tagliare a fette i wurstel e metterli sopra, e con il formaggio asiago pane e cracker ho fatto una specie di crumble che poi ho messo sopra, messo il tutto nel forno della stufa, che tanto amo, e dopo circa 20 minuti ho servito a tavola, è piaciuto molto specialmente al nanetto che non a caso è un’amante della polenta!!!

cena del riciclo 2

Con questa ricetta partecipo al molto carino e utile contest il RICICLO…dall’ antipasto al dolce

Carbonara rivista

carbonara rivista

Questa sera per cena avevo voglia di fare la carbonara ma per farla avevo solo le uova, e cosi visto che nel mio frigo non mancano mai ne wurstel, li adorano i miei figli, ne lo stracchino, lo adoro io, ho provato a farla un po diversa dal solito il risultato e stato piu che soddisfacente!

Ingredienti:

4 etti di pasta, 4 uova 2 wurstel di pollo, 200 gr di stracchino, strutto, olio extra vergine di oliva.

Preparazione:

Lessare la pasta al dente, nel frattempo tagliare a tocchetti i wurstel e farli rosolare nello strutto con un po di olio, aggiungervi lo stracchino e quando si è sciolto la pasta e le uova mescolare bene e servire caldo caldo!

È una ricetta semplice che della carbonara ha solo le uova, ma i miei figli, i miei piu severi critici, hanno spazzolato il piatto A bocca aperta !!

Focaccia di patate o pizza?

 

focaccia di patate pizza

È un dilemma A bocca aperta lo faccio come focaccia e poi via di salumi e formaggi per gustarsela al meglio, o come pizza bianca alta e morbidissima???

Ieri sera ha vinto la pizza !!

Anche questa è una ricetta che ho preso da quella fucina di idee meravigliose che è il blog Nastro di raso e anche con questa ricetta partecipo a contest licenza di copia.

La ricetta l’ho leggermente modificata, prendendo quello che avevo in frigo!!

Ingredienti:

450 gr di patate lesse, 600 gr di farina manitoba setacciata, 100 gr di strutto, 200 gr di latte tiepido, 100 gr di panna tiepida, 1/2 cubetto di lievito di birra, sale e zucchero.

Mozzarella, asiago, wurstel, prosciutto cotto

Preparazione:

Mettere in un bicchiere il latte e la panna tiepidi dentro cui andranno sciolti il lievito e lo zucchero, in un recipiente andrà messa la farina setacciata le patate schiacciate e lo strutto, poi si aggiunge il latte con il resto, si inizia ad impastare e si aggiunge il sale per ultimo.Dopo aver impasto per circa una decina di minuti si forma una palla e si lascia lievitare per un paio di ore, comunque fino a raddoppio.

Andrà stesa poi, con le mani solo, in una teglia da forno ricoperta d carta da forno, con questa dose io ne ho fatto una grande e una più piccolina, ho lasciato riposare 10 minuti circa e poi ho infornato a forno caldo 180° per 10 minuti, tolto dal forno ho aggiunto mozzarella asiago wurstel e prosciutto , rimessa in forno per altri 10 minuti circa.

Il problema nasce quando esce dal forno cotta….. non si resiste e ci si scotta mangiandola!!! A bocca aperta

 

Questa è invece nella versione focaccia!

focaccia di patate